Scopri da che cosa è causato il tuo dolore alla spalla. Non aspettare che il tuo fastidio diventi insopportabile, curalo subito! Le cause del dolore alla spalla sono molteplici, il professionista sanitario durante la prima visita farà una valutazione fisioterapica per trovare la soluzione per curare al meglio la tua patologia.

I disturbi muscoloscheletrici della spalla sono estremamente comuni, con una prevalenza che va da 1/3 della popolazione che sperimenta il dolore alla spalla almeno una volta nella vita, fino ad un 50% che avverte il dolore sulla spalla per almeno 1 volta nell’arco di tutto l’anno. L’incidenza del dolore alla spalla aumenta con l’età in modo sostanziale e per le persone di età superiore ai 65anni il dolore alla spalla è il disturbo muscoloscheletrico più comune. Poiché la spalla viene utilizzata principalmente per posizionare la mano nello spazio, il dolore in questa regione influisce negativamente sulle attività quotidiane e sul lavoro. Le strutture che principalmente possono generare il dolore alla spalla sono la cuffia dei rotatori, borsa sotto-acromiale e anche alcune strutture nervose.

La spalla è un’articolazione estremamente complessa che permette diversi gradi di movimento. Grazie alla sua struttura siamo capaci di svolgere azioni estremamente raffinate come il lancio della palla nel basket oppure baseball, ma anche utilizzarla per spostare i carichi importanti per esempio al lavoro.

Il dolore può essere dovuto a varie patologie, quelle più comuni sono:

  • tendinopatie
  • tendinopatie calcifiche
  • lesioni tendinee
  • borsite
  • capsuliti
  • artrosi della spalla
  • instabilità della spalla

Dalla diagnosi medica e dalla valutazione fisioterapica dipende il tipo di trattamento da adottare per eliminare il dolore e ridare funzionalità alla spalla.

Per capire al meglio come possiamo risolvere il dolore alla spalla e riprendere la gioia di poter svolgere nuovamente le vostre attività vi raccontiamo il caso della Signora Marisa che soffriva di dolore alla spalla da più di un anno. La Signora Marisa è sempre stata una persona molto attiva, gli impegni non le mancavano mai nonostante sia in pensione da parecchi anni. Ha sempre continuato a muoversi e ad aiutare tante persone nella sua famiglia. Da quando ha iniziato ad occuparsi di sua sorella, accudendola ogni giorno, ha dovuto sforzare le spalle molto di più rispetto a prima. Inevitabilmente andando avanti con l’età la forza muscolare e la resistenza delle strutture muscolo scheletriche si è ridotta moltissimo ed esattamente così ha iniziato a soffrire di dolore alla spalla. I disturbi sono stati sempre più persistenti, ha iniziato a far fatica per poter sollevare anche i piccoli oggetti. Il dolore alla spalla, non le permetteva neanche di dormire nella sua posizione preferita.

Ha provato quasi tutto; riposo, ghiaccio, diverse cure farmacologiche, infiltrazioni di acido ialuronico che portavano sollievo solo per poche settimane.

Con la Signora Marisa abbiamo intrapreso un percorso fisioterapico studiato appositamente per lei. Dopo un’attenta valutazione associata a test del movimento e della forza abbiamo stabilito il trattamento più indicato. Nel caso della Signora Marisa abbiamo utilizzato le onde d’urto per il trattamento della calcificazione e inizialmente abbiamo lavorato anche con la terapia manuale per aumentare l’ampiezza del movimento della spalla. La seconda fase invece è stata basata principalmente sull’esercizio terapeutico per migliorare i deficit di forza e per prepararsi di nuovo ad accudire sua sorella. Infine, durante l’ultima fase, quando il dolore già era scomparso abbiamo lavorato sul mantenimento degli obiettivi raggiunti nelle prime fasi del trattamento, migliorando la forza della spalla, che è indispensabile nello svolgimento delle attività quotidiane.

 

OPPURE RIEMPI IL FORM SOTTOSTANTE

Privacy Policy

7 + 8 =

Open chat
INVIACI UN MESSAGGIO
Ciao,
In cosa possiamo esserti utili?