Il D-Wall, tramite l’utilizzo di diverse tipologie di Test, ci permette di poter effettuare tutta una serie di valutazioni delle capacità fisiche del paziente.

Un test di natura generale è il Quick Test, che principalmente è dedicato ai pazienti sportivi, ma allo stesso tempo è possibile utilizzarlo anche per i pazienti con deficit di movimento o riduzioni di forza.

Questo test prevede, infatti, l’analisi di cinque aspetti fondamentali del movimento: la mobilità delle articolazioni, l’equilibrio, la resistenza e la forza degli arti superiori, la resistenza, la forza e l’esplosività degli arti inferiori.

Una volta completato il Quick Test, il sistema ci mostra dei risultati (da 0 a 100) che ci permettono di avere una visione globale della situazione del paziente ed eventualmente su quali aree specifiche intervenire.

Se necessario, è possibile effettuare dei test molto più specifici, come per esempio tutti i test dedicati alla valutazione dell’arto inferiore in cui andiamo a valutare la forza, l’esplosività del salto e la rigidità (stiffness) degli arti inferiori, che sono dei parametri indispensabili da valutare sia in ambito sportivo, sia in ambito ortopedico, soprattutto in caso di problematiche come tendinopatie, dolori agli arti inferiori oppure in pazienti post infortunio per definire in modo specifico il programma di riabilitazione.

d wall esercizio salto

Un altro tipo di valutazione fondamentale che si può eseguire è quella stabilometrica. Con questo tipo di test si possono comparare i parametri dell’equilibrio del nostro corpo, nello specifico individuiamo gli indici di stabilità del piede destro e del piede sinistro, il test può essere svolto sia ad occhi aperti sia ad occhi chiusi, per valutare un’eventuale correlazione con il sistema visivo, sia in posizione monopodalica che bipodalica, per valutare eventuali differenze tra i due arti.

Il test di stabilometria è molto utile soprattutto sui pazienti anziani e in generale in pazienti con problemi d’equilibrio. In questo modo possiamo valutare se il paziente è a rischio di caduta ed eseguire, eventualmente, dei trattamenti specifici per la prevenzione della stessa.

Oltre a valutare la presenza di eventuali disequilibri o di limitazioni del movimento, i test che facciamo con il D-Wall ci permettono di poter controllare lo stato di salute del paziente all’inizio del percorso di fisioterapia e di monitorare i progressi durante il trattamento, in modo da avere dei dati oggettivi e far rendere conto al paziente dei suoi progressi.

GUARDA COSA È IL D-WALL E COME PUÒ ESSERE UTILE PER SVOLGERE ESERCIZI RIABILITATIVI

Quelle che trovate in queste pagine sono solamente alcune delle caratteristiche di questo particolare sistema che ci permette di fare valutazione, diagnosi e trattamento insieme.
Il vantaggio che si ha dall’utilizzo di questo macchinario, per gli operatori, è quello di poter valutare e rivedere in modo dettagliato i parametri di movimento del soggetto esaminato e di monitorare l’andamento della fisioterapia.
Per i pazienti, invece, si ha il vantaggio di potersi muovere ed allenare in modo corretto perché ciò che conta realmente non è la quantità ma la qualità del movimento.

OPPURE RIEMPI IL FORM SOTTOSTANTE

Privacy Policy

14 + 15 =